EventiSalute

DALLA GENETICA AL FISIOPILATES:IL CDI ALLA ‘MILANO TAKING CARE’

Il Centro Diagnostico Italiano partecipa al Milano Taking Care, primo appuntamento milanese dell’evento dedicato alla prevenzione e alla salute nato a Torino.

Sabato 18 e domenica 19 maggio, al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano, gli esperti di CDI offriranno consulenze genetiche, bioimpedenziometria per valutare la massa corporea e lezioni-prova di fisiopilates 

Milano, 15 maggio 2019 – L’appuntamento con la prima edizione della Milano Taking Care, l’evento dedicato alla prevenzione e alla salute che si terrà il 18 e 19 maggio a Milano, è l’occasione per il Centro Diagnostico Italiano per promuovere iniziative e servizi dedicati alla prevenzione.

Per due giornate gli spazi del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano si trasformeranno in un ‘villaggio della prevenzione’ – i ‘Village’ della Milano Taking Care – dove anche gli esperti del Centro Diagnostico Italiano proporranno:

sabato 18 maggio

  • all’interno del Medical Village la bioimpedenziometria, esame molto semplice e non invasivo per valutare la massa corporea. Vengono applicati sulle mani e sui piedi del paziente quattro elettrodi collegati ad un’apparecchiatura attraverso un filo; l’apparecchiatura veicola una corrente a bassa potenza attraverso le strutture del corpo, di cui viene misurato il calo di intensità. Il test permette di avere una stima della composizione corporea, ovvero la percentuale di massa magra (acqua, muscoli e ossa) e massa grassa (tessuto adiposo).
  • prova di fisiopilates nel Fitness Village, dalle 14 alle 15. Il fisiopilates si basa su una sequenza di esercizi volti a far ritrovare la stabilità del baricentro e la funzionalità motoria attraverso il controllo della respirazione (diaframmatica e toracica) e l’allineamento combinato di tronco e arti. Gli esercizi sono eseguiti inizialmente a corpo libero, modulando il grado di difficoltà attraverso la forza di gravità, cambiando posizione del corpo nello spazio e variando la lunghezza delle leve. Se le capacità del paziente lo permettono, in un secondo momento possono essere introdotti dei piccoli attrezzi, elastici e palle di varie dimensioni.

domenica 19 maggio

  • i genetisti di CDI, all’interno del Medical Village, offriranno consulti genetici pre-test, per la prevenzione delle malattie cardiovascolari e dell’ipercolesterolemia. Nel corso dei consulti genetici “pre-test”, il genetista offrirà al paziente chiarimenti sul significato, i limiti, l’attendibilità e la specificità del test, un semplice prelievo ematico che non richiede specifica preparazione.

“Le malattie cardiovascolari – commenta Fulvio Ferrara, direttore della medicina di laboratorio e anatomia patologica del Centro Diagnostico Italiano – non sono dovute esclusivamente a fattori modificabili, legati a stili di vita e comportamentali (abitudine al fumo, alimentazione scorretta, sedentarietà e abuso di alcol), ma entrano in gioco anche fattori di rischio non modificabili come età, sesso, predisposizione genetica. Eseguire test per la ricerca delle varianti genetiche permette non solo di identificare i soggetti che presentano un rischio più elevato rispetto alla popolazione generale di sviluppare malattie cardiovascolari, ma soprattutto di estendere il test anche ai familiari. La persona testata e i familiari, risultati positivi alla mutazione, potranno agire modificando il proprio stile di vita e adottare misure preventive. In questo modo il rischio cardiovascolare potrà essere ridotto notevolmente”.

Mostra di più

Articoli correlati

Back to top button
Chiudi

Rilevato Adblock

Per favore considera di supportarci disattivando il tuo ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: