fbpx
AttualitàDonne

What women want: cosa pensano le donne quando fanno l’amore?

Quale Uomo non si è mai chiesto: cosa pensano le donne quando fanno l’amore?

La domanda che si pongono tutti gli uomini: cosa pensano le donne quando fanno l’amore?
Fare l’amore è sicuramente un momento di svago.

Tuttavia, alcune persone non riescono a dedicarsi completamente all’atto intimo, molti uomini si pongono la seguente domanda: cosa pensano le donne quando fanno l’amore?
Secondo alcuni esperti, la maggior parte delle donne ha una serie di pensieri proprio nel bel mezzo dell’atto intimo.

Abbiamo raccolto quelli più comuni

In un mondo perfetto, durante un rapporto intimo, i nostri pensieri riguarderebbero il momento che stiamo vivendo, o almeno le cose che ci eccitano. Saremmo presenti, concentrati, e ci divertiremmo con noi stessi e con i nostri partner. Nel mondo reale, però, le nostre menti a volte vagano, spesso in luoghi totalmente estranei o che provocano ansia. E molti uomini, prima o poi, si pongono la seguente domanda: cosa pensano le donne quando fanno l’amore?

La risposta – ovviamente – non può essere universale, ma alcuni psicologi e terapisti hanno provato a risolvere il “mistero”. Ecco quindi cosa pensano le donne durante l’intimità.

“Spero che non noti i miei difetti”

Secondo uno studio dell’Università di Lisbona, durante l’intimità le donne tendono a preoccuparsi di ciò che i loro partner pensano del loro corpo. Questo accade anche ad alcuni uomini, ma sembra che l’universo femminile si distragga al punto da rovinare l’esperienza stessa.

La ricerca della psicologa Patricia Pascoal, pubblicata Journal of Sexual Medicine, ha intervistato 390 donne eterosessuali di età compresa tra i 20 e i 69 anni (38 in media). Pascoal e i suoi colleghi hanno scoperto che le preoccupazioni principali riguardano molte parti del corpo, anche se la maggior parte si concentra su pancia, seno e glutei.

“Prendi il controllo”

Solo il 29% delle donne ha indicato come posizione preferita l’Amazzone (o Cowgirl), ma questo lascia ancora molte altre opzioni. Più della metà ha detto di preferire che l’uomo sia “molto” o “per lo più” dominante a letto.

“Rallenta, cowboy. Concentrati sui preliminari”

Quasi una donna su quattro ha detto che gli uomini dovrebbero dedicare più tempo ai preliminari, e un consiglio comune è quello di “rallentare ed essere gentile”, senza dimenticare il seno durante l’atto. “La stimolazione del seno attiva la stessa regione cerebrale sensoriale della stimolazione genitale”, ha detto Barry Komisaruk, professore di psicologia alla Rutgers University che studia la risposta sessuale.

“Bene, è ora di pensare a Ryan Gosling”

Secondo un nuovo studio, circa la metà delle donne fantastica sulle celebrità mentre si danno da fare tra le lenzuola. “Le donne tendono a fantasticare più degli uomini”, ha commentato Ian Kerner, terapista specializzato in rapporti di coppia. “Può aiutare a distrarsi dai fattori di stress che inibiscono l’eccitazione. È del tutto normale e, in un modo strano, potrebbe aiutare ad interessarsi di più a quello che si sta facendo”.

“Sarò meglio della sua ex?”

“Spesso sentiamo parlare dell’ansia da prestazione degli uomini durante l’atto, ma anche le donne vivono le stesse preoccupazioni”, ha spiegato la sessuologa Véronique Larivière. “A volte, soprattutto all’inizio del rapporto, il confronto con l’ex è al centro delle preoccupazioni di una donna. Anche se l’ex non è più in gioco, possono avvertire una forte concorrenza“.

“Gli piacerà ancora?”

“Dopo diversi anni di convivenza, la passione può perdere un po’ del suo sapore se non facciamo lo sforzo di riaccendere continuamente la fiamma. Durante il rapporto, ci si può interrogare sul piacere che ne deriva per il nostro partner. È importante sapere che nel corso di un rapporto d’amore, diversi aspetti cambiano e si modificano”, ha osservato Larivière.

“È possibile che il vostro partner non provi la stessa sensazione di quando ha fatto l’amore per la prima volta con voi, ma non sarà meno forte. Sarà semplicemente diverso. Ora sapete cosa gli piace!”.

Mostra di più

Articoli correlati

Back to top button
× Come possiamo aiutarti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: