fbpx
Attualità

Albano Laziale – FDI, Cuccioletta: “Il Pd ci abbandona in un’estate arida e Borelli da la colpa ai cittadini”

“Indietro tutta: era il titolo di una nota trasmissione televisiva condotta da Renzo Arbore e Nino Frassica nel lontano 1988 e che oggi descriverebbe correttamente la situazione in cui versa la nostra amata Albano”. Lo scrive in una nota il Coordinatore e Consigliere Comunale di Albano Laziale di Fratelli d’Italia Roberto Cuccioletta.

“Ormai siamo in piena estate ma, passeggiando per le vie della città si assiste ad uno spettacolo indecoroso e deprimente. Il verde pubblico, ed i luoghi che dovrebbero rappresentare il fiore all’occhiello per la nostra città, non risultano per niente curati. Uno su tutti? Lo storico Anfiteatro Severiano: in completo stato di abbandono, sommerso di rovi ed erbacce.

Nel frattempo nelle città limitrofe si fanno passi da gigante: basti guardare ad Ariccia per esempio. Oltretutto, i cittadini che non potranno andare in vacanza si stanno chiedendo in questi giorni quali saranno gli eventi musicali, culturali ed enogastronomici dell’estate 2022 offerti loro dalla nostra città. L’amministrazione comunale a guida Partito Democratico ha pubblicato un cartellone di eventi deprimente, certamente privo di eventi di livello, all’altezza del nome di Albano Laziale. Tutti noi ricordiamo con molta nostalgia cosa accadeva durante l’estate tra il 2000 ed il 2010. Da Luglio e per tutto il mese di Agosto, ogni serata offriva una occasione per allietare la permanenza sul nostro territorio per residenti e turisti. Ora il nulla, e cosa financo offensiva: Cecchina viene esclusa da ogni appuntamento, come se i suoi residenti fossero di serie B.

In tutto ciò, il Sindaco, solitamente abilissimo nella comunicazione social, si rifugia nello scarica barile, non trovando di meglio che colpevolizzare i cittadini, informandoci che le iniziative culturali vengono proposte da associazioni e comitati organizzatori, aggiungendo che: su Cecchina non si farà nulla perché non arrivano proposte.

Insomma, dalla giunta poche idee ma confuse. Bocciano le proposte migliorative dell’opposizione in Consiglio Comunale, abbandonandoci ad una estate arida, per le alte temperature e per il bassissimo livello delle idee che dovrebbero guidare una comunità in momenti come questo. Non ci resta che confidare nella buona memoria dei nostri concittadini”. Conclude Roberto Cuccioletta nella sua nota.

Un'eredità che vale una vita
Mostra di più

Articoli correlati

Back to top button
× Come possiamo aiutarti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: