fbpx
AttualitàDisabilitàSport

Le Squadre dei Ragazzi tricolori

I tre titoli calcistici sorridono al Sud Italia. Basket e Volley fanno invece esultare i comitati settentrionali. La Sicilia e la Liguria due volte campioni.

Appassionante e ricca di emozioni prosegue la lunga volata scudetto delle squadre CSI a Cesenatico. Domenica 10 luglio il Centro Sportivo Italiano, dopo 103 gare infuocate, ha conosciuto sulla riviera romagnola i nomi delle sette squadre, sorelle tricolori, al termine dei campionati nazionali della categoria ragazzi nel calcio a 5, a 7, a 11, nel basket maschile e nella pallavolo ragazze e misto oltre al titolo della pallavolo femminile under 13. In campo, con tanta grinta e voglia di superarsi, alcuni con più talento e carattere, sono scesi 573 finalisti sotto i 14 anni, 340 i maschi, 233 le ragazze. Erano 13 le regioni italiane rappresentate in campo. I campioni del domani parlano dialetti diversi. I gol sui tre rettangoli verdi del calcio hanno fatto esultare le formazioni meridionali.

La Sicilia si tinge di tricolore due volte, grazie ai peloritani dell’Aga Messina campione nazionale del CSI di calcio a 7 e al quintetto etneo de La Meridiana, che porta Catania sul gradino più alto del podio dopo la vittoria in finale per 3-1 sui coetanei lagunari della Bissuola Venezia. Anche Caserta può festeggiare i suoi Ragazzi d’oro, ovvero l’undici del Macerata Campania Academy, capace in una finale altalenante contro i milanesi dell’Orpas – vantaggio dei campani, sorpasso lombardo e pareggio 2-2 nel finale dei casertani – di conquistare dal dischetto ai rigori (7-6 il punteggio finale per i maceratesi del Volturno) l’ambito scudetto del calcio ad 11. A Nord i restanti 4 titoli assegnati in Emilia Romagna.

La Liguria fa festa due volte, sul parquet del basket con Genova ed il quintetto della Pallacanestro Atena 76-48 il punteggio della finale vinta sullo Sport Insieme Bologna, una bella rivincita tre giorni dopo il successo felsineo negli allievi. L’altro successo ligure dai campi della pallavolo. Nella categoria Ragazze il Como Volley si arrende 2 set a 0 contro il sestetto di Imperia-Sanremo della ASD Mazzucchelli, il sestetto che da riviera a riviera porta al collo l’oro 2022. Da giovedì a domenica solo successi al PalaPeep per la Virtus Boves Cuneo, un solo set perso su 18, a risultato acquisito, per il sestetto piemontese. Nella pallavolo femminile, categoria under 13, netta quanto meritata affermazione della lodigiana New Volley Vizzolo, 2-0 in finale su Catania.
Le finali dei campionati nazionali – realizzate a Cesenatico con il sostegno di Apt servizi Emilia-Romagna nell’ambito del progetto Sport Regione – si sono disputate in 4 giorni su diversi impianti romagnoli: il Pala Marie Curie, il Palasport di San Mauro Pascoli, il Palasangiorgio, il Palacervia, Gambettola, Cinque Pini e Ten.

I sette scudetti


Calcio a 11 Ragazzi
A.S.D. Macerata Campania Academy (Caserta)

Calcio a 7 Ragazzi
Aga Messina (Messina)

Calcio a 5 Ragazzi
U.S.D. La Meridiana (Catania)

Pallacanestro Ragazzi
Pallacanestro Atena (Genova)

Pallavolo Ragazze F
C. V. Sc. Pal Mazzucchelli Asd (Imperia-Sanremo)

Pallavolo Ragazzi Misto
A.S.D. Virtus Boves (Cuneo)

Pallavolo F Under 13
New Volley Vizzolo A.S.D. (Lodi)

Un'eredità che vale una vita
Mostra di più

Articoli correlati

Back to top button
× Come possiamo aiutarti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: