ArteAttualitàComunicazioneCulturaIn evidenza

La galleria d’arte Cris Contini Contemporary inaugura la nuova sede a Londra con “VIVID” di Mark James

La galleria Cris Contini Contemporary inaugura la sua nuova sede a Notting Hill, Londra, il 13 giugno con la mostra “VIVID” di Mark James.

Il nuovo spazio, che si estende su due livelli, si trova al numero 1 di Lonsdale Road, W11 2BY, a pochi passi dalla famosa Portobello Road. È strategicamente situato nel cuore di una delle zone residenziali più prestigiose, culturalmente dinamiche e aperte alle nuove tendenze.

Fondata nel 2018 dalla profonda passione e dal know-how curatoriale dei suoi fondatori Cristian Contini e Fulvio Granocchia, Cris Contini Contemporary è nata con l’obiettivo di dare spazio e promuovere artisti emergenti e affermati a livello internazionale.

L’opening della galleria coincide con l’esposizione “VIVID”, la prima personale dedicata all’artista Mark James, coordinata da Sandra Sanson e con la partecipazione del prof. Pasquale Lettieri.

James, legato ai capisaldi del gruppo dei ‘Young British Artists’, presenta per questa occasione ventidue nuovi dipinti e due stampe in edizione limitata. Colorati e gioiosi, sono strutturati in modo puntuale per creare giustapposizioni di forme, spazi e colori, evocando un’estetica del modernismo di metà secolo. Il critico d’arte di The Sunday Times, Waldemar Januszczak li ha definiti “Suprematismo pop”.

Il processo di creazione delle sue opere si è evoluto nel tempo. Inizialmente, consisteva nella trasformazione di alcune fotografie in bianco e nero dell’ambiente circostante in disegni con forme semplificate. Successivamente, le sue creazioni sono diventate sempre più autonome dall’osservazione e astratte, portando l’artista a sviluppare un suo “linguaggio” visivo distintivo. La tavolozza di colori utilizzata da James è dominata da tonalità di rosso e blu, calde e vivaci, spesso equilibrate da tonalità terrose come ocra gialla e terra di Siena naturale, e da combinazioni contrastanti come magenta accanto a terra d’ombra bruciata o giallo di Napoli accanto a cremisi d’alizarina. Le tele sono intitolate con nomi ispirati ai suoni e ai brani dell’epoca del jazz e dello swing. “Sebbene i dipinti non siano ispirati a canzoni specifiche – racconta l’artista – utilizzo i titoli delle canzoni per dare un nome alle mie opere, selezionando la musica che ritengo risuoni maggiormente con ciascun dipinto. Mi piace particolarmente la musica jazz e lo swing, molte persone hanno commentato che i dipinti hanno una sorta di ‘vibrazione’ jazz.”

Sono dipinti con una forte identità personale. “In un certo senso – spiega James – le mie opere non significano nulla, sono ciò che sono, proprio come ‘un albero è un albero bello’. Così come le esperienze che suscitano emozioni, sentimenti e sono il preludio a ogni sorta di piacere umano privato e condiviso, spero che anche i miei dipinti facciano lo stesso nel mondo”.

In seguito alla collaborazione come assistente del noto professore del Goldsmith College di Londra Sir Michael Craig-Martin e ad un periodo da regista, l’artista è tornato a dedicarsi a pieno regime alla pittura. “Tracciare un percorso creativo diverso a metà carriera – commenta Michael Craig-Martin – è una sfida spaventosa e rischiosa ma, come si può vedere nel suo nuovo lavoro, Mark vi è riuscito. Sono veramente contento che abbia l’opportunità di presentare i suoi dipinti a un pubblico nuovo e più ampio, inaugurando la riapertura della Cris Contini Contemporary a Londra”.

Siamo felici di aprire la nostra nuova galleria a Notting Hill – dichiarano Cristian Contini e Fulvio Granocchia – e inaugurare con la creatività di Mark James, che si integra perfettamente con lo spirito innovativo della nostra galleria e con il nostro impegno a offrire un’esperienza artistica unica al nostro pubblico”.

About Mark James

Mark James ha studiato Belle Arti del Goldsmiths College di Londra, luogo di nascita dei famosi “YBA” – Young British Artist – e proseguito la sua formazione artistica con un master in cinema e televisione presso il Royal College of Art, che lo ha portato a lavorare come assistente di Sir Michael Craig-Martin (insegnante influente al Goldsmiths College di Londra, membro del Consiglio di amministrazione della Tate ’89-’99 e Cavaliere nell’Onorificenza del compleanno della regina per i suoi servizi all’arte). Fra i suoi lavori più noti, ricordiamo la realizzazione di “FREEZE” per la BBC: primo documentario televisivo sulla rivoluzionaria mostra di Damien Hirst che ha trasformato il mondo dell’arte britannico. Tra i soggetti di altri film figurano Carl Andre, Richard Hamilton, Picasso e Matisse, Van Gogh, oltre a celebri figure del mondo della danza, dell’architettura e della musica. Arricchito dalla collaborazione con un’ampia gamma di personalità artistiche di alto profilo e a contatto con le loro opere, Mark ha sentito il bisogno di tornare alla sua prima passione ed oggi divide il suo tempo tra cinema e pittura. Alcuni dipinti di Mark fanno parte della stimata collezione d’arte del Groucho Club che è stato al centro del mondo dell’arte londinese fin dalla nascita degli “YBA”

About Cris Contini Contemporary

https://criscontinicontemporary.com

La galleria internazionale Cris Contini Contemporary è stata fondata nel 2018 da Cristian Contini e Fulvio Granocchia ed è situata a Notting Hill, nel cuore di Londra con sede anche a Milano e Bruxelles. Cris Contini Contemporary offre ai collezionisti di tutto il mondo l’accesso ad un portfolio eclettico e multiculturale di artisti: dai grandi maestri moderni come Roy Lichtenstein, Pablo Picasso, Lucio Fontana, Andy Warhol e Robert Indiana agli artisti contemporanei più apprezzati quali David Begbie, Endless, Michelangelo Galliani, Ferruccio Gard, Michal Jackowski, Gioni David Parra, Jeff Robb, Simon Berger e tanti altri, con un’attenzione particolare ai grandi temi sociali e di sostenibilità. Inoltre, le collaborazioni continue con Fondazioni e Musei internazionali, e la partecipazione all’organizzazione e gestione di un Padiglione nazionale alla 59. Esposizione Internazionale d’Arte – La Biennale di Venezia 2022, contribuiscono ulteriormente a rendere la Cris Contini Contemporary un punto di riferimento per gli appassionati e collezionisti d’arte di tutto il mondo.

Inaugurazione Galleria Cris Contini Contemporary

13 Giugno 2024 18:00 – 20:00

VIVID | Mark James

14 Giugno – 13 Luglio 2024

Galleria Cris Contini Contemporary

1 Lonsdale Road, W11 2BY London, UK

Martedì – Sabato dalle 10:00 alle 18:00

Domenica e Lunedì su appuntamento

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
×

Ciao!

Fai clic su uno dei nostri componenti dello staff di seguito per chattare su WhatsApp o inviaci un'e-mail a redazione@ugualmenteabile.it

× Come possiamo aiutarti