AttualitàLibri

SPERANZA, EDUCAZIONE, EMPATIA: LE PAROLE DELL’UMANITA’ RACCOLTE IN UN LIBRO PER ADULTI E RAGAZZI

Il progetto, promosso da una promotrice culturale di origini senegalesi, è protagonista di una campagna di crowdfunding su Produzioni dal Basso

Milano, 13 Gennaio 2020 – Un libro per raccontare l’umanità attraverso le parole: speranza, amore, ciao, benvenuto! E poi ancora grazie, aiutami, pace, provaci. Unico, bellezza, perdonami, sorridi, luce. Senza dimenticare gentilezza, educazione, rispetto, coraggio, umiltà, dignità, empatia. Ti ascolto, vivi davvero, futuro, restiamo umani. Parole da pronunciare ogni giorno, in occasioni speciali, che vorremmo sentirci dire o che vorremmo avere il coraggio di esprimere. Parole semplici, gratuite a cui pensare ogni momento, sul valore delle quali riflettere. Questo è Le parole dell’umanità, un progetto letterario promosso da Aida Aicha Bodian, promotrice culturale, mamma e blogger di origini senegalesi, che nel testo – rivolto ad adulti e ragazzi –  ha raccolto 23 parole chiave capaci di esprimere il significato dell’essere umani, traducendole in 24 lingue di tutto il mondo. Ogni parola ed espressione è accompagnata da illustrazioni inedite, fatte a mano dall’artista e pittore veneto Nicola Grotto e da una breve riflessione sul loro significato.
 
“Questo libro vuole essere una sorta di manuale, un memorandum delle parole dell’umanità, di quelle piccole espressioni che ci hanno insegnato quando eravamo bambini ma che crescendo, con il tempo, un pò abbiamo dimenticato. Piccole azioni da riscoprire, gesti che fanno stare bene noi e gli altri. In ogni parte del mondo siamo capaci di dire queste parole, comprendiamo il loro significato nonostante le nostre differenze. Le lingue possono sembrare dei muri, ostacoli insormontabili legati alle differenti tradizioni. C’è però una lingua che siamo o dovremmo essere tutti capaci di comprendere: quella del cuore, dell’umanità. Questa è una lingua universale che ci aiuta a stare bene nel mondo, ad avvicinarci all’altro, a scoprirlo, a conoscerlo” – commenta l’autrice che, per diffondere il progetto, ha indetto una campagna di raccolta fondi su Produzioni dal Basso, prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation. I fondi raccolti, infatti, serviranno per la realizzazione del progetto, la copertura delle spese di stampa, registrazione, e spedizione del libro.
 
Tags
Mostra di più

Articoli correlati

Back to top button
Chiudi

Rilevato Adblock

Per favore considera di supportarci disattivando il tuo ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: