AccessibilitàAttualità

I mancini, da sempre discriminati rispetto ai destri. Si invertirà il trend?

Siamo nel 2021 e ci sono ancora, nelle aule delle scuole, sedie organizzate per chi scrive con la mano destra ovvero sedie dove appoggiare il braccio destro per permettere al polso di poggiare e scrivere al meglio. Perché solo per chi scrive con la mano destra? Perché chi è mancino non può usufruire della stessa cosa?

Evidentemente i mancini non sono contemplati. Tutte le sedie sono rigorosamente formate per chi scrive con la mano destra o usa la mano destra, troviamo questa assurdità ovunque: in qualsiasi aula della scuola o dell’università o al cinema con poltrone apposite per chi è destro. È discriminazione!

Poltrone e sedie create per chi usa la mano destra, comporta a chi usa la mano sinistra: sforzarsi, stare scomposto o storto e non è giusto che siamo ancora a questo. Stesso discorso vale altrove, nelle sale scommesse con monitor che hanno penne con la catena a destra o banche dove hanno penne per firmare a destra.

Negli uffici postali accade lo stesso. Iniziamo a mobilitarci affinché tutto ciò finisca, a considerare che esiste anche chi usa la mano sinistra. Sembra strano, ma esiste davvero. Si conteranno forse sulle dita di una mano – il gioco di parole è casuale, quanto incisivo – ma pur sempre esistono e ad oggi non mi pare ancora purtroppo.

Partiamo dalle basi, dalle scuole che sono contesti nati per insegnare. Insegniamo che non ci possono essere situazioni ancora dove chi è mancino è penalizzato, solo perché due persone su tre sono destre, c’è anche quell’uno. Quell’uno è mancino? Dunque, è sacrosanto quanto doveroso considerarlo.

È inconcepibile denunciare un fatto simile, è spunto per ironizzarci sopra (banalizzando un tema serio) ma non è giusto nei confronti di chi non è destro come quasi tutti. Niente giustifica che chi è sinistro non deve trovarsi come chi è destro. È ora di cambiare, di invertire questo scempio che ormai dura da troppo tempo.

Speriamo che nei prossimi anni, mesi o giorni cambi questo trend assurdo che ha scocciato abbastanza. Soprattutto considerino che c’è chi usa la mano sinistra, è difficile ricordarlo a volte, basta un po’ di lucidità e meno superficialità. Sforziamo a pensare che c’è una minoranza che non usa la mano destra. Non ci vuole chissà che.

Alfonso Infantino

Mostra di più

Articoli correlati

Back to top button
× Come possiamo aiutarti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: