AttualitàComunicazioneCulturaDonneRoma

“Settimana delle Donne” a Grottaferrata: al via la rassegna di eventi per la Giornata Internazionale dei Diritti della Donna

Un’intera settimana di eventi dedicati all’universo femminile. La Settimana delle Donne è un itinerario artistico e culturale che parte dalla pittura e arriva al teatro, passando per la fotografia, la letteratura e il cinema. Un viaggio tra presente e passato, che prenderà per mano il visitatore trasportandolo attraverso l’arte in un’indagine a tutto tondo sui diritti, la parità di genere e la libera espressione.

L’8 marzo, Giornata internazionale dei Diritti della Donna, il Vice Sindaco Rita Consoli e la Consigliera delegata alle Pari Opportunità Paola Franzoso porteranno la regista Lorella Reale al Liceo “Touschek” presentando il film “Futuro Femminile”, nell’ambito di un’iniziativa dedicata unicamente a studenti e studentesse e organizzata in collaborazione con l’ANPI sezione U. Pavoni – R. Risi. Un importante incontro di sensibilizzazione e promozione nel mondo giovanile promosso dall’Amministrazione comunale.

Lo stesso giorno, nel pomeriggio, Palazzo Grutter ospiterà la mostra fotografica “Ritratto di Donna”, il risultato del workshop di fotografia sociale e ritrattistica ambientale che vede le donne protagoniste come soggetti e autrici. Nel corso del vernissage, un flash mob poetico renderà l’evento un’esperienza immersiva e coinvolgente. Un altro evento imperdibile promosso dal Comune di Grottaferrata e proposto dalla cittadina delegata ai Diritti Civili e Politiche di Genere Elisa Longobardi in collaborazione con la Pro Loco e l’associazione culturale “Il Crogiolo”, con la partecipazione dell’associazione culturale “La Grotta degli Artisti”.

La Settimana delle Donne proseguirà il 10 marzo a Palazzo Grutter, nell’ambito della Rassegna letteraria, con la presentazione del libro “Wonder Woman. Un’amazzone tra noi” di Francesco Milo Cordeschi. Ripercorrendo la storia della celebre eroina, dagli anni ’40 ad oggi, Cordeschi racconterà “uno dei più clamorosi sabotaggi culturali del contemporaneo. Una storia del femminile e del femminismo” attraverso una delle icone più mainstream della cultura pop e del nostro immaginario.

Sabato 11 marzo il gran finale, con un evento d’eccezione all’interno dell’Abbazia di San Nilo. Lo spettacolo teatrale itinerante “Le Donne di Shakespeare”, che arriva per la prima volta a Grottaferrata. Come si comporterebbero Giulietta, Ofelia, Desdemona, Lady Macbeth se fossero nate ai giorni nostri? Le protagoniste femminili più iconiche del Bardo si confrontano con le questioni esistenziali della nostra contemporaneità: vanno dalla psicologa, fanno yoga e cercano l’amore sulle app di dating. Una produzione Rumorbianc(O) con il patrocinio del Comune di Grottaferrata, della Direzione Regionale Musei Lazio e della Congregazione d’Italia dei monaci basiliani. (Prenotazione obbligatoria scrivendo a prenotazioni@rumorbianco.it) .

“L’arte diventa un potente veicolo di diffusione di un tema attuale e delicato come quello dei diritti delle donne – spiega la Consigliera delegata alle Pari Opportunità Paola Franzoso –. In una società ancora piena di disparità, dove troppo spesso sono date per scontate battaglie tutt’altro che vinte, la Settimana delle Donne ci consentirà di sensibilizzare la comunità con eventi di grande impatto, che promuovono una cultura sana e positiva, partendo dalle scuole per arrivare a tutta la cittadinanza, che invito a partecipare numerosa”.

“Una splendida rassegna che testimonia l’impegno dell’Amministrazione sul tema dei diritti e delle disparità sociali – conclude il Sindaco Mirko Di Bernardo –. Presentiamo una serie di eventi culturali gratuiti aperti a tutti, pensati per creare partecipazione, dialogo e riflessione. Ringrazio le associazioni e tutti i soggetti proponenti per aver contribuito all’organizzazione di questa importante manifestazione, che fa ancora una volta della cultura il mezzo più efficace per comprendere nel profondo il mondo in cui viviamo”. 

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
×

Ciao!

Fai clic su uno dei nostri componenti dello staff di seguito per chattare su WhatsApp o inviaci un'e-mail a redazione@ugualmenteabile.it

× Come possiamo aiutarti