AmbienteCronacaNewsVerde

A Palermo si riunisce la nuova commissione tecnica specialistica

Nel capoluogo siciliano, nuovi vertici per l'ambiente

A Palermo si riunisce la nuova commissione tecnica specialistica – nota con l’acronimo CTS – per quanto concerne una questione molto delicata, che coinvolge la città di Palermo e la Sicilia nel suo insieme. Quale questione? Naturalmente l’ambiente, la regione in quest’estate soffre di molti disagi legati ai molteplici incendi che si sono consumati sinora. Alcuni anche dolosi e questi sono anche peggio, descrivono come l’uomo è malvagio e infame da commettere simili azioni. Stavolta l’acronimo CTS non sta per comitato tecnico scientifico, che molto bene abbiamo imparato durante la tragica fase pandemica, ora CTS afferisce un altro contesto, un altro tema.

A Palermo ecco la nuova commissione tecnica specialistica

Nella sede dell’assessorato regionale del territorio e dell’ambiente – assieme all’assessore Elena Pagana – il nuovo presidente della CTS Gaetano Armao, ha riunito tutti per discutere di diverse situazioni in ballo, oggetto di un’accurata riflessione per deliberare su come bisogna agire. Tra questi urge snellire gli organismi amministrativi della città di Palermo, che si affollano reciprocamente senza mai arrivare a un dunque preciso e chiaro. Priorità anche all’ambiente, il quale tra un’afa incredibile e incendi, soffre particolarmente in questo periodo. Il diktat ideale sarebbe: individuare chi “si diverte” senza ragione ad appiccare incendi, arrestare e gettare la chiave.

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
×

Ciao!

Fai clic su uno dei nostri componenti dello staff di seguito per chattare su WhatsApp o inviaci un'e-mail a redazione@ugualmenteabile.it

× Come possiamo aiutarti