AmbienteArteCulturaCulturaEventiTurismo

Ariccia: due proposte culturali da non perdere

Palazzo Chigi presso la Sala Bariatinksy, vedrà la presentazione di due interessanti contributi promossi dalla Città di Ariccia, dal Parco Regionale dei Castelli Romani e dal Sistema Bibliotecario dei Castelli Romani.

Ariccia il prossimo 8 maggio 2024 dalle ore 16:30 presso  la prestigiosa sede di Palazzo Chigi, Sala Bariatinksy, vedrà la presentazione di due interessanti contributi. 

Ariccia: il focus è sull’Appia Antica

La prima proposta “Le storie figurate di Ippolito Virbio e Diana” (Annali 2023 –dell’Archeoclub Aricino Nemorense aps) a cura di Alberto Silvestri, storico delle antichità romane e archeologo, riguarda un approfondimento sul ciclo pittorico della Locanda Martorelli. Gli Annali dell’Archeoclub Aricino Nemorense aps costituiscono un compendio degli studi condotti da Alberto Silvestri e Maria Cristina Vincenti funzionali all’attuazione del progetto “Locanda Martorelli – Museo del Grand Tour”, portato avanti progressivamente nel tempo dall’Associazione con la pubblicazione di contributi a tema e la realizzazione nel 2019 della musealizzazione degli ambienti adiacenti alla “sala del Kuntze” tramite pannelli didattico-illustrativi sulle “antichità di Aricia” e focus sull’Appia Antica, testimonianze e ritratti degli illustri frequentatori
del prestigioso stabile.

Sin da subito una peculiare attenzione è stata rivolta, naturalmente, allo studio delle rappresentazioni murarie settecentesche incentrate sulle memorie mitologiche e storiche della città di Ariccia. Ne “Le storie figurate di Ippolito Virbio e Diana” si affronta una puntuale analisi che ha l’obiettivo di individuare i modelli alla base del ciclo pittorico dedicato a Ippolito- Virbio e ad Artemide-Diana con il quale Tadeusz Kuntze, seguendo la tradizione aricina, occupa quasi per intero le pareti della sala.

Maria Cristina Vincenti propone un itinerario tra natura e storia

Il secondo contributo “Ariccia a piedi” (edita dal Parco Regionale dei Castelli Romani in occasione del Quarantennale dell’ente) è una guida a cura di Maria Cristina Vincenti che propone un itinerario di trekking ad anello dedicato ad Ariccia, includendo tutti i beni culturali e archeologici della nota cittadina, con informazioni
riguardanti il dislivello, la percorrenza, l’accessibilità, le vie di fuga, la cartografia storica e quella attuale.

La Vincenti, professionista nel campo archeologico, dottore di ricerca dell’Università di Roma Tor Vergata e guida Aigae, ha realizzato una sintesi efficace sulla sua città raccontandone la storia antica; le peculiarità naturalistiche
come quelle del Parco Chigi, antico bosco sacro alla dea Diana e unico frammento superstite della selva latina (nemus Aricinum); i beni culturali eccellenti come il Palazzo Chigi, la Chiesa di S. Maria Assunta e la Locanda Martorelli che affacciano sulla berniniana Piazza di Corte.

Una cospicua parte è dedicata al tratto in Ariccia della Via Appia Antica con delle schede che illustrano le numerose vestigia che si conservano nelle aree archeologiche sulle quali spiccano la monumentale

“Sostruzione” e il percorso sotterraneo dell’emissario del lago di Nemi. Non poteva mancare una rassegna sulle specie vegetali ed animali presenti nel territorio (tra cui due specie protette come il rospo smeraldino e la salamandrina dagli occhiali).

L’itinerario sarà proposto domenica 12 maggio mattina nell’ambito dell’escursione guidata “Ariccia a piedi” promossa dal Parco Regionale dei Castelli Romani. Entrambi i contenuti rivestono importanza per la valorizzazione del territorio di Ariccia in continuità con il pluriennale lavoro svolto dai vertici
dell’Archeoclub Aricino Nemorense aps.

Interverranno:
Gianluca Staccoli, Sindaco della Città di Ariccia
Anita Luciano, Consigliere alle Associazioni
Irene Falcone, Consigliere alla Pubblica Istruzione
Emanuela Angelone, Direttrice del Parco Regionale dei Castelli Romani
Giuseppe De Righi, Presidente del Sistema bibliotecario dei Castelli Romani
Gli autori: Alberto Silvestri e Maria Cristina Vincenti

NECESSARIA PRENOTAZIONE AI SEGUENTI CONTATTI
(fino ad esaurimento posti):
archeoclubaricia@alice.it; archeoclubaricinonemorense@gmail.com; tel.
388/3636502 (whatsapp)

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
×

Ciao!

Fai clic su uno dei nostri componenti dello staff di seguito per chattare su WhatsApp o inviaci un'e-mail a redazione@ugualmenteabile.it

× Come possiamo aiutarti