AttualitàDisabilità Intellettive

MISS ITALIA: QUANDO LA DISABILITÀ NON È UN TABOO

CHIARA BORDI, MISS ETHOS PROFUMERIE, SI AGGIUDICA IL TERZO POSTO

Verona, 18 settembre 2018 – La bellezza è anche carattere. Questo il messaggio che Ethos Profumerie, la Società Consortile per Azioni per la prima volta Official Partner di Miss Italia 2018, ha voluto far passare al pubblico del concorso.

Chiara Bordi, la concorrente n.8 vincitrice della fascia Miss Ethos Profumerie, è stata la prima miss con protesi (ha perso la gamba 5 anni fa a causa di un grave incidente in motorino) ad accedere alle finali di Miss Italia.

Nonostante le vergognose polemiche dei giorni scorsi, durante la serata finale tenutasi ieri in diretta su La7, si è classificata terza.

Originaria di Tarquinia (VT), Chiara ha 18 anni ed è alta 1.75 mt, ha occhi e capelli neri e frequenta l’ultimo anno del liceo classico, nel periodo estivo lavora come barista, ma vorrebbe proseguire gli studi in medicina e diventare un chirurgo ortopedico.

“Abbiamo scelto Chiara per la sua bellezza oggettiva, visto che di concorso di bellezza si tratta, per la sua genuinità ed energia positiva. Il carattere è importante e lei dimostra di averne – dichiara Mara Zanotto, Direttore Generale di Ethos Profumerie – Si è messa in gioco con grande coraggio, il suo gesto è straordinariamente potente.

È la bellezza che piace a noi, fatta certamente di estetica ed esteriorità ma anche di valori: la vera bellezza che Chiara rappresenta al massimo.”

C. S.

Mostra di più

Articoli correlati

Commenta articolo

Chiudi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: