Salute

Alla scoperta del colon, un’iniziativa per saperne di più

Un’installazione mobile gonfiabile che rappresenta un colon umano nei suoi aspetti normali e patologici. È l’idea con la quale l’Unità Operativa Semplice di Chirurgia a Degenza Breve parlerà a giovani e adulti di diverticoli, polipi e prevenzione del cancro colo-rettale.

Il gonfiabile riproduce un vero e proprio intestino di plastica che si percorre con una semplice ma curiosa passeggiata e che racconta i problemi legati all’organo. All’interno del colon sono riprodotte le principali patologie: polipi, diverticoli, tumori.

Il gonfiabile a Euroma2

Sabato 24 e domenica 25 novembre 2018 il Policlinico Universitario Campus Bio-Medico porterà il colon gonfiabile al piano zero del Centro Commerciale Euroma2, nella zona sotto le scale mobili e gli stand pubblicitari. Il colon sarà a disposizione di chiunque voglia passeggiarvi dentro dalle 10.00 alle 20.00. Chi farà il giro del colon gonfiabile verrà informato anche di quali sono tutti i disturbi legati al colon: dalla stipsi al gonfiore addominale e alle malattie infiammatorie dell’intestino.

Particolare attenzione verrà posta al ruolo della prevenzione, verrà spiegata l’utilità della ricerca del sangue occulto nelle feci e verranno date informazioni sugli esami da effettuare in caso di positività del risultato. Si affronterà anche il problema della buona alimentazione e del corretto stile di vita e si parlerà delle funzioni digestive.

Il colon gonfiabile è a disposizione di tutti coloro che vogliano attraversarlo. A guidare il viaggio al suo interno ci sarà personale medico e infermieristico del Policlinico Universitario Campus Bio-Medico che spiegherà cosa si vede all’interno del colon e che chiarirà il valore della prevenzione, grazie anche al supporto di materiale illustrativo.

Il progetto prenderà avvio con le scuole primarie di Trigoria: gli specialisti del Policlinico Universitario Campus Bio-Medico il 23 novembre mattina terranno una lezione di educazione sanitaria incentrata sui corretti stili di vita.

Parola chiave: prevenzione

La prevenzione gioca un ruolo fondamentale per prevenire, diagnosticare e trattare i polipi e il cancro del colon retto.

Il tumore del colon retto ha una mortalità di circa 20.000 decessi l’anno, rappresenta la seconda causa di morte per neoplasia in Italia, dopo il tumore del polmone nell’uomo e quello della mammella nella donna. Insorge dopo i 40 anni, con uguale frequenza nell’uomo e nella donna.

Quasi tutti i tumori del colon retto si sviluppano a partire da polipi ed è stato calcolato che occorrono 10-15 anni perché un polipo si trasformi in tumore. Identificare un polipo nel suo stadio iniziale aumenta la probabilità di guarigione e migliora la qualità di vita. I polipi sono quasi sempre asintomatici per cui possono essere individuati attraverso la ricerca del sangue occulto nelle feci.

Consiglio dell’esperto

Usufruire degli screening messi a disposizione dalla Asl, seguire un’alimentazione corretta e avere uno stile di vita poco sedentario sono gli elementi base per prevenire le problematiche legate al colon e al retto.

Leggi anche:

Autismo: come riconoscerlo e cosa possono fare gli insegnanti

Tags
Mostra di più

Articoli correlati

Chiudi

Rilevato Adblock

Per favore considera di supportarci disattivando il tuo ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: