Disabilità

Inaugurata la casa per i disabili intitolata a Marco Simoncelli

Una struttura per disabili, tutta dedicata al motociclista Sic: è Casa Marco Simoncelli, che ha aperto i battenti a Sant’Andrea in Besanigo, frazione di Coriano, il paese di Marco.

Casa Marco Simoncelli è nata da un progetto realizzato con gli incassi dei vari eventi benefici dedicati al motociclista dopo la sua morte. In più, sono state raccolte delle donazioni di privati, per un totale di 2,2 milioni di euro.

L’edificio realizzato si snoda su tre piani. È nato dopo un lungo iter burocratico che ha visto Kate Fretti, fidanzata di Sic (e oggi a capo della Fondazione), e Paolo Simoncelli, il padre di Sic, impegnati e determinati a fare qualcosa da rivolgere ai disabili.

Casa Marco Simoncelli è la prima delle opere solidali della Fondazione. Si snoda su tre piani e ha una superficie complessiva di 1700 metri quadrati. Al suo interno si trovano due piscine riabilitative, una sala polifunzionale, una palestra e un parco giochi attrezzato.

In più, all’interno della casa sono presenti cinque stanze per accogliere i familiari con adeguato soggiorno e cucina e un ampio parcheggio. Un’intera facciata è stata dedicata al motociclista, con un commuovente murales.casa-marco-simoncelli.

La Casa Marco Simoncelli sarà gestita dalla Comunità Montetauro, un punto di riferimento per tanti ragazzi disabili medio-gravi, gravi e anche gravissimi. Lo stesso Simoncelli era stato in visita alla Comunità e aveva pensato di fondare un club.

La Casa è dunque un modo di onorare la volontà di Marco. All’inizio si proporrà come centro diurno, ma nel giro di qualche mese saranno avviati diversi progetti e verrà aperto anche nelle ore serali.

Tags
Mostra di più

Articoli correlati

Controlla anche

Chiudi
Back to top button
Chiudi

Rilevato Adblock

Per favore considera di supportarci disattivando il tuo ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: