fbpx
AttualitàBeneficenza

I POKÉMON A SOSTEGNO DEI BAMBINI CON MAKE-A-WISH ITALIA® ONLUS

LA STAMPA FINE ART DI LRNZ DEDICATA A LEGGENDE POKÉMON: ARCEUS BATTUTA ALL’ASTA DI BENEFICIENZA PER 1.510 EURO

Si è conclusa con successo e grande partecipazione l’asta di beneficienza su eBay.it in favore di Make-A-Wish Italia Onlus, che ha visto protagonista un’opera esclusiva del fumettista e illustratore LRNZ ispirata al videogioco Leggende Pokémon: Arceus. Il totale raccolto nei cinque giorni è di 1.807 euro*, cifra che verrà interamente devoluta all’Organizzazione non profit che si occupa di realizzare i desideri di bambini dai 3 ai 17 anni. Il vincitore dell’asta si è aggiudicato non solo l’esclusiva stampa Fine Art in esemplare unico di uno dei più talentuosi fumettisti italiani, ma anche una copia autografata dal content creator Cydonia di Leggende Pokémon: Arceus, l’ultima avventura dei mostriciattoli tascabili più famosi al mondo ora disponibile sulla famiglia di console Nintendo Switch.

L’opera di LRNZ, autore noto per il successo dei libri a fumetti Golem e Geist Maschine, con uno stile inconfondibile che unisce potenza visiva e innovazione, come dimostra anche il suo poster personalizzabile di Lucca Comics & Games 2018, è stata frutto di un lavoro corale svolto insieme alla grande community di appassionati: l’opera, infatti, è stata realizzata durante una diretta streaming sul canale Twitch di Cydonia, creator punto di riferimento per il mondo Pokémon in Italia, davanti a migliaia di spettatori che hanno partecipato e contribuito virtualmente all’ideazione del concept. Il risultato finale è di chiara ispirazione nipponica e richiama in particolare lo stile d’arte ukiyo-e, un genere di stampa giapponese fiorita nel periodo storico Edo che vede, tra i suoi esponenti più noti, l’artista Katsushika Hokusai, autore della serie Trentasei vedute del Monte Fuji, di cui fa parte la celeberrima xilografia La grande onda di Kanagawa. La stampa Fine Art in esemplare unico di LRNZ omaggia proprio questi capolavori senza tempo in una sorta di veduta del Monte Fuji moderna e a tema Pokémon, che mette al centro del soggetto non la montagna sacra giapponese, ma il Monte Corona presente all’interno del videogioco Leggende Pokémon: Arceus.

A far scattare il parallelismo tra questi due monti è stato proprio lo stile artistico del videogame, che presenta un’ambientazione che richiama in tutto e per tutto l’antico GiapponeLeggende Pokémon: Arceus è infatti ambientato nella fittizia regione di Hisui, durante un’epoca remota in cui i noti mostriciattoli tascabili non vivevano ancora in armonia con gli esseri umani. Si tratta quindi un’avventura con una direzione tutta nuova che racconta gli albori e le origini dell’intera serie, in cui i giocatori hanno il compito di creare e completare il primo Pokédex (una sorta di enciclopedia Pokémon) della regione di Hisui, catturando, esaminando e studiando i Pokémon selvatici.​

Divertirsi a esplorare il mondo catturando Pokémon e completando un Pokédex è da sempre un elemento cruciale dei titoli Pokémon, ma questo nuovissimo videogioco vuole offrire un’esperienza che supera quella offerta dai titoli della serie fino a questo momento, rendendo onore alle meccaniche tipiche dei giochi del passato e introducendo allo stesso tempo nuovi elementi RPG e d’azioneLeggende Pokémon: Arceus rappresenta una vera e propria rivoluzione per la saga e tutte le singole novità che presenta ai giocatori lo rendono un’esperienza di gioco altamente innovativa. A partire dall’esplorazione, una parte fondamentale dell’avventura, che avverrà all’interno di vaste aree aperte, dando una sensazione di massima libertà di movimento all’interno di tutto il mondo di gioco, favorita anche dall’esclusiva possibilità di cavalcare i Pokémon solcando aria, terra e cielo. Così come la cattura dei mostriciattoli selvatici, che richiederà una prima fase di osservazione utile per apprendere i comportamenti delle creature, per poi avvicinarsi di soppiatto e lanciare infine le Poké Ball. A differenza di quello che accade negli altri videogame della serie, quest’ultimo passaggio darà direttamente il via alla lotta senza soluzione di continuità, una nuova meccanica di gioco che ha lo scopo di offrire agli Allenatori un’esperienza ancora più coinvolgente.

L’intero sistema di combattimento differisce radicalmente da quello tradizionale a cui sono abituati i Pokéfan: normalmente, infatti, le lotte si svolgono un turno alla volta e ciascun Pokémon ha a disposizione un’azione per turno. In Leggende Pokémon: Arceus, sono diversi fattori, tra cui ad esempio le statistiche di ogni creatura, a determinare quante azioni potrà effettuare ciascun combattente e in quale ordine. Sulla base di questi elementi, potrebbero verificarsi casi in cui un Pokémon può avere a disposizione più turni di seguito e, al contempo, il giocatore potrà decidere come sfruttare al meglio le azioni a sua disposizione, se scatenandosi in una serie di attacchi senza esclusione di colpi o intervallandoli a delle cure degli alleati strategiche. Per avere la meglio, sarà necessario alternare tra due stili differenti: la tecnica rapida e la tecnica potente. Con la prima, i Pokémon diventano più veloci e attaccano due volte di seguito, sacrificando però un po’ di potenza, con la seconda, invece, gli attacchi sono più potenti, ma si rischia di dover attendere più a lungo prima di poter agire nuovamente.

La storia di Leggende Pokémon: Arceus è ambientata nella Sinnoh del passato, regione teatro degli eventi raccontati nei recentissimi Pokémon Diamante Lucente e Pokémon Perla Splendente, il che darà agli appassionati la possibilità di tornare in luoghi familiari, ma presentati in una veste mai vista prima. Proprio per questo, i fan si troveranno di fronte a situazioni totalmente nuove, a cui non sono ancora abituati, in un mondo in cui i tanto familiari Pokémon vengono considerati creature sconosciute e spaventose. All’inizio della loro avventura, gli Allenatori potranno scegliere tra RowletCyndaquil o Oshawott, tre Pokémon arrivati insieme a un Professore Pokémon che li ha incontrati nel corso dei suoi viaggi di ricerca in svariate regioni. In quanto membri del Team Galassia, i giocatori visiteranno il Villaggio Giubilo, un insediamento animato che ha funzione di base operativa. Dopo aver ricevuto un incarico o una richiesta, partiranno dal villaggio per esplorare una delle varie aree che costituiscono la regione di Hisui: al termine di ciascuna spedizione di ricerca, che potrebbe portarli a imbattersi in creature uniche come Pokémon alfa e Pokémon regali, torneranno alla base per prepararsi all’incarico successivo. Durante le escursioni di ricerca, avranno inoltre la possibilità di fermarsi ai campi base, che non solo costituiscono il punto di partenza delle spedizioni, ma sono anche molto utili per riposarsi, rimettere in salute i Pokémon oppure fabbricare strumenti utilizzando il banco per il fai-da-te.

Leggende Pokémon: Arceus è ora disponibile sulla famiglia di console Nintendo Switch. I giocatori che hanno preordinato il gioco potranno ottenere un Completo Growlithe di Hisui accedendo alla funzione Dono Segreto e selezionando l’opzione Tramite Internet nel gioco entro il 9 maggio 2022.

Un'eredità che vale una vita
Mostra di più

Articoli correlati

Back to top button
× Come possiamo aiutarti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: