fbpx
AttualitàBambini

BCG COSTRUISCE GIOCHI PER I BAMBINI ACCOLTI NEL VILLAGGIO SOS DI OSTUNI

L’iniziativa è del Team Local Impact di BCG, in collaborazione con Splash Community Projects

Jeans, t-shirt, attrezzi di lavoro e tanto entusiasmo per partecipare all’iniziativa di volontariato che si è svolta presso il Villaggio SOS di Ostuni dove sono ospitati bambini privi di cure familiari o a rischio di perderle, perché siano così accompagnati nel loro percorso di crescita.

I protagonisti sono un gruppo di 20 professioniste e professionisti di BCG (Boston Consulting Group), Società di consulenza strategica, che hanno speso due giorni a costruire giochi e arredi in legno colorato per le aree esterne del Villaggio SOS di Ostuni a disposizione di bambini e ragazzi.

L’iniziativa è parte dell’impegno per il sociale di BCG ed è stata ideata e realizzata dal Team Local Impact dell’azienda, guidato dal partner Simone Aibino.

Un progetto sviluppato in collaborazione con Splash Projects che offre programmi di apprendimento esperienziale innovativi lasciando un’eredità duratura per le comunità e collabora con esperti di apprendimento di alcune delle istituzioni più importanti del mondo.

Assegnati i compiti, i professionisti di BCG hanno organizzato le squadre di lavoro e allestito i nuovi arredi e i nuovi giochi, fino all’immancabile foto di gruppo con i bambini del Villaggio SOS, ai quali è stata riservata la sorpresa finale: un nuovo gazebo, tante sedute colorate e un tirassegno per giocare insieme in giardino.

Siamo estremamente felici e grati agli amici di BCG per questa iniziativa”, sottolinea Sara Alberti, membro del Consiglio Direttivo di SOS Villaggi dei Bambini e Associate Director BCG. “Sono venuti da Milano donandoci la cosa più preziosa, il loro tempo, per lavorare fisicamente a qualcosa di tangibile e duraturo che andrà ad allietare la permanenza dei bambini dei quali ci prendiamo cura. È solo grazie al sostegno delle tantissime persone e aziende che apprezzano il nostro lavoro e condividono le nostre finalità che SOS Villaggi dei Bambini può continuare ad aiutare bambini e ragazzi che nella loro crescita non possono contare, per periodi più o meno lunghi, del sostegno della loro famiglia. Occasioni come questa permettono di far toccare con mano il nostro lavoro ma, soprattutto, danno ai nostri ragazzi un ulteriore segnale che non sono soli, una speranza in più per il loro futuro. E questa è la cosa più importante.”

Le giornate trascorse ad Ostuni sono state fonte di grande gioia e soddisfazione per tutti noi. Afferma Simone Aibino, Partner di BCG e coordinatore di BCG Local Impact. Per i BCGers è fondamentale contribuire con azioni concrete a progetti che creano valore positivo per la società e siamo quindi orgogliosi di sostenere iniziative come quella organizzata da SOS Villaggi dei Bambini. Non solo perché BCG è un’azienda fortemente orientata allo sviluppo sostenibile, ma anche e soprattutto perché tutti noi crediamo nello scambio come valore e occasione di ricchezza e crescita. Quello che questo spazio di giochi potrà rappresentare per i bambini che ospiterà, ci lascia molto più ricchi sia come persone che come professionisti.”

Un'eredità che vale una vita
Mostra di più

Articoli correlati

Back to top button
× Come possiamo aiutarti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: