AttualitàCampagneNewsSport

Alzheimer: al via la maratona solidale

La settimana in corso vede incontri, dibattiti, sport e cultura, a sostegno dei progetti delle associazioni locali per la ricerca scientifica.

Alzheimer quale tema centrale di un’importante conferenza stampa che si è tenuta qualche giorno fa a Cesentico. E’ stata l’occasione quella per presentare tutti i dettagli della Maratona Alzheimer 2023 e delle attività che la Fondazione Maratona Alzheimer, con il coinvolgimento di associazioni, istituzioni e organizzazioni di categoria, ha programmato dal 4 al 10 settembre, mese mondiale dell’Alzheimer.

Tra gli altri sono intervenuti Gaia Morara, Assessore allo Sport di Cesenatico, Stefano Montalti, Presidente della Fondazione Maratona AlzheimerGiorgia Battelli, Presidente ASD Maratona Alzheimer, Maria Grazia Creta, Vice Presidente Fondazione Maratona Alzheimer.

E’ un’edizione particolarmente significativa, non solo per i traguardi che la Fondazione si è prefissa per il 2024 -come la possibilità di espansione del progetto della vacanza solidale grazie al sodalizio Italia Croazia o la realizzazione del primo giardino per le persone con demenza che sarà allestito a Cesena o, ancora, all’ampliamento del numero delle regioni italiane coinvolte nel modello di Caffè Alzheimer diffuso che la Fondazione propone- ma anche per il fronte di attesa rispetto ai decreti attuativi, attesi per Gennaio 2024, della legge 33/2023 sulla non autosufficienza. Una legge che prevede l’estensione dei servizi e una serie di finanziamenti addizionali che però non sono ancora stati stanziati”.Così dichiara Stefano Montalti, presidente della Fondazione Maratona Alzheimer. 

“Saranno quindi fondamentali due passaggi per capire se davvero questa si confermerà una buona legge: la finanziaria di fine anno e i decreti attutivi. Due passaggi cruciali per la vita di 3 milioni e 800 mila persone anziane non autosufficienti, delle quali 1 milione e 200 mila con Alzheimer, e per le loro famiglie. Un numero destinato a crescere, statistiche demografiche alla mano, in modo molto rilevante nei prossimi anni. Conclude il presidente della Fondazione.

Alzheimer vuol dire vacanze inclusive per divertirsi insieme

Il programma 2023 è particolarmente ricco di iniziative a cominciare da “Una settimana che non si dimentica – Vacanze inclusive a Cesenatico, promosso da Fondazione Maratona Alzheimer Alzheimer Uniti Italia. Sono oltre 70 gli anziani protagonisti della Vacanza a Cesenatico destinato alle persone con Alzheimer, demenza, fragili e per le loro famiglie che si svolge in collaborazione con AFAM Marche,  GAFA Carpi, ASDAM Mirandola, G.P.Vecchi, GSA Fidenza, Amici di Casa Insieme Mercato Saraceno, Caima Cesena, Alzheimer Rimini e con il patrocinio di Alzheimer Emilia Romagna.

 Pensate per le persone anziane che vivono con la demenza e per le loro famiglie, le vacanze inclusive, dal 4 all’11 settembre, saranno un’occasione non solo di svago e di riposo, ma anche di vicinanza e solidarietà nei confronti delle persone con Alzheimer e dei loro caregiver.

Ma si pensa già anche agli sviluppi futuri di questa iniziativa con il progetto europeo interregionale Italia-Croazia: vacanze inclusive Adriatico – Cesenatico che sarà illustrato oggi alle 16, da Gaia Morara, Assessore Comune di Cesenatico, Silvio Mini, Comune di Cesenatico, Giorgia Battelli, Fondazione Maratona Alzheimer, Manuela Berardinelli, AFAM Marche – Alzheimer Uniti Italia, Emanuela Luppi, Alzheimer Emilia-Romagna, Annalena Ragazzoni, GAFA Carpi e Sauro Vicini, Clust-ER.

Sarà proiettato anche il video “La Vacanza a Cesenatico”: realizzato da AFAM Marche.  Si proseguirà con l’illustrare il primo progetto di giardino terapeutico Alzheimer in un parco pubblico che sarà realizzato a Cesena, promosso da Fondazione Maratona Alzheimer con il sostegno di ANAP – Confartigianato, in collaborazione con il Comune di Cesena.

Un caffè solidale, che scalda il cuore

Lo scorso 5 settembre si è svolta la seconda edizione del Forum nazionale dei Caffè Alzheimer dalle ore 9, alle ore  18 presso la Colonia Agip di Cesenatico. Sono stati circa 150 i partecipanti ai lavori che hanno aperto l’evento rivolgendo un caro ricordoa Flavia Franzoni, alla presenza del prof Romano Prodi. 

Scomparsa il 13 giugno scorso, Flavia Franzoni era componente del Comitato scientifico della Fondazione. Interverranno Marisa Anconelli, sociologa e presidente di Iress e Laura Calzà, direttrice scientifica dell’IRET e presidente del Comitato scientifico della Fondazione Maratona Alzheimer. Il Forum è organizzato da Fondazione Maratona Alzheimer e dall’Associazione Italiana di Psicogeriatria (AIP), con il patrocinio dell’Ordine degli Assistenti sociali dell’Emilia Romagna.

L’iniziativa trae origine dal progetto “Caffè Alzheimer diffuso”, ideato dalla Fondazione, che già nel 2022 ha veduto il coinvolgimento di ben 9  Regioni italiane, comprese alcune zone caratterizzate da una forte fragilità (le aree terremotate), organizzando 20 Caffè pilota. L’obiettivo della Fondazione è di passare gradualmente a 80 Caffè diffusi, da tenersi su tutto il territorio italiano.

10 settembre al via la Mezza Maratona Alzheimer

I runner amatoriali e non solo stanno preparandosi a quella che sarà una corsa solidale, davvero toccante.Il programma culminerà domenica, 10 settembre, con lo svolgimento della Mezza Maratona Alzheimer, V Memorial Azeglio Vicini e Campionato Italiano FSSI (Federazione Sport Sordi) in collaborazione con il Panathlon Club Cesena, una gara competitiva FIDAL con partenza alle 8 da Piazza del Popolo a Cesena. Gli iscritti alla gara sono ad oggi oltre 700.

Alle 8.30 si avvierà anche la Grande Marcia Alzheimer, 16 km con partenza dallo stadio di Cesena: il sindaco Enzo Lattuca sarà lo starter della marcia per i diritti delle persone con Alzheimer e demenza alla quale sono attese oltre 3.000 persone. L’iniziativa intende, come ogni anno, richiamare l’attenzione sui diritti delle persone con Alzheimer, una forma di demenza che riguarda, in Italia, oltre 1 milione e 200 mila persone, molti dei quali oltre la soglia dei 70 anni.

Tra gli altri parteciperà alla Grande Marcia anche Emma Petitti, Presidente dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna. Alle 9.30 prenderà il via la Piccola Marcia Alzheimer, 8 km con partenza da Macerone e alle 10 la Mini Marcia, 2 km con partenza dal grattacielo di Cesenatico.

Si correrà in tutta Italia, contro il male che dimentica il vivere

Dal 14 al 24 settembre il testimone passerà alle associazioni, enti o residenze sanitarie che porteranno il messaggio di solidarietà̀ di Maratona Alzheimer nelle piazze di tutta l’Italia. Grazie alla Maratona Alzheimer in 100 piazze si potrà partecipare ad eventi sportivi, culturali, di sensibilizzazione o effettuare una donazione a sostegno dei progetti delle associazioni locali per l’Alzheimer e della ricerca scientifica.

Anche in rete si vanno moltiplicando le iniziative che coinvolgono la disciplina della corsa sia per sensibilizzare che per incentivare la raccolta fondi per combattere la malattia degenerativa, che sgretola il sistema cognitivo. La corsa sta a simboleggiare i passi verso la ricerca e la prevenzione che si possono e si debbono fare, tra sacrifici e tanto amore. E’ tempo di correre, per non dimenticare!

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
×

Ciao!

Fai clic su uno dei nostri componenti dello staff di seguito per chattare su WhatsApp o inviaci un'e-mail a redazione@ugualmenteabile.it

× Come possiamo aiutarti