Psicologia

AMORE: ALCUNI CORPI SI ATTRAGGONO ED ALTRI SI RESPINGONO, MA NON SI TRATTA DI CHIMICA

A METTERLO IN EVIDENZA SONO GLI PSICOLOGI E GLI ANALOGISTI DI ANIMA SELECT

Come nelle leggi della fisica così anche in amore vi sono corpi che si attraggono e corpi che si respingono. É scientifico ed è dimostrato a livello empirico, ma nelle relazioni umane non si tratta di caratteristiche emergenti a livello razionale.

L’amore non è una questione di chimica. Gli stimoli visivi, olfattivi ed ormonali possono fare scattare l’innamoramento, ma senza compatibilità analogica la coppia è destinata a scoppiare. È questa la nuova verità scientifica provata empiricamente dagli psicologi e analogisti.

La prova? Andando ad analizzare un gran numero di coppie consolidate, si scopre infatti che queste sono sempre «azzeccate» dal punto di vista delle discipline analogiche create dallo psicologo romano.

E questo vale anche tra i vip. Anima Select ha passato in rassegna un gran numero di celebrity, da Adriano Celentano e Claudia Mori a Roberto Benigni e Nicoletta Braschi, passando per Claudio Amendola e Francesca Neri, fino ad arrivare a coppie che sono insieme da oltre 64 anni, come nel caso di Kirk Douglas e la produttrice Anne Buydens, giungendo sempre alla medesima conclusione: a far funzionare queste coppie è la loro compatibilità analogica.

«E sì, perché è l’inconscio a svelare la compatibilità all’interno di una coppia» spiega Giuseppe Gambardella.

Come nelle leggi della fisica vi sono corpi che si attraggono e corpi che si respingono, così è anche in amore. É scientifico ed è dimostrato a livello empirico, ma nelle relazioni umane non si tratta di caratteristiche emergenti a livello razionale.

«Siamo tutti naturalmente attratti da un partner che la cui tipologia emotiva si incastri con la nostra: si tratta di un meccanismo scientifico» puntualizza Gambardella.

L’imprenditore italo-inglese ha partecipato ai corsi tenuti dallo psicologo romano noto per la sua ampia ricerca sulla comunicazione analogica portata avanti fin dagli Anni ’70 del secolo scorso, quando -trasferitosi negli Stati Uniti- fu counselor e coach di numerose stelle di Hollywood.

«Avendo fatto la formazione in discipline analogiche, mi sono subito accorto delle grandi potenzialità per applicare a livello concreto le scoperte di Benemeglio» racconta Gambardella.

La compatibilità analogica aggiunge intensità ad una relazione e consente di sperimentare la vera passione, ma anche la sfida, il rischio e l’avventura: tutte emozioni che tengono vivo un rapporto.

La difficoltà è però quella sapere identificare la persona compatibile. «A volte si pensa di essere sfortunati in amore. Ma non è sfortuna, semplicemente non si hanno le conoscenze per dialogare con se stessi e con gli altri a un livello più profondo, quello emotivo, e per capire come si è e cosa si vuole veramente» sostiene Gambardella.

«In base agli interessi, passioni, aspettative, modi di fare e soprattutto in base alla tipologia analogica di ciascuno, il nostro impegno è quello di farvi conoscere quel partner speciale che avete sempre sognato o -se il partner già lo avete- di misurare lo stato di salute della vostra relazione attraverso il calcolo del quoziente di compatibilità analogica di coppia».

Leggi anche: Amori senza fine

Mostra di più

Articoli correlati

Commenta articolo

Controlla anche

Chiudi
Chiudi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: