fbpx
DisabilitàSociale

Alessandra Locatelli, nuovo ministro della disabilità

Ecco chi si occuperà di disabilità nel nuovo governo Meloni

Dopo tanto brusio, è arrivata l’ufficialità: sabato 22 ottobre Giorgia Meloni – leader di Fratelli d’Italia – ha giurato davanti al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Contestualmente ha annunciato di fronte al Capo dello Stato chi sarà la squadra che formerà il nuovo governo, il quale in questi giorni si presenterà anche in Parlamento: prima alla Camera e poi al Senato. Diversi volti noti tra i ministeri a cui è stato conferito l’incarico, tra cui spicca quello di Alessandra Locatelli: si occuperà di disabilità. Nessuna parentela con il noto cuoco di Maisterchef Giorgio o del comitato tecnico scientifico Franco, è mera omonimia. Come sovente accade.

Chi è il nuovo ministro della disabilità in breve

Alessandra Locatelli, leghista doc per antonomasia: da gennaio 2021 è assessore alla famiglia, solidarietà sociale, disabilità e pari opportunità della regione Lombardia. Sociologa, si è occupata di assistenza e cura alle persone affette da disabilità intellettiva. Ha già assaggiato nel recente di come si sta al governo, ricoprendo il ruolo di ministro senza portafoglio della famiglia e della disabilità nel primo governo Conte. Si è occupata di volontariato in Africa e soccorso e occupato diversi ruoli politici nella sua città natale: Como. Tra questi, è stata anche vicesindaco. La sua carriera è legata indubbiamente al partito il cui leader è Salvini, è lì che ha mosso i suoi passi.

Alessandra Locatelli, si occupa di disabilità e denigra i clochard

Un ossimoro: occuparsi di disabilità e poi maltrattare i clochard. I senzatetto coloro – come si evince dall’etimologia della parola – non hanno una fissa dimora come tutti noi abbiamo. E’ nota all’opinione pubblica per le sue battaglie contro appunto i senzatetto e le associazioni che si interessavano di distribuire a loro i pasti. Una persona che “vive” nel sociale e soprattutto si occupa di disabilità, è protagonista di episodi del genere, neanche isolati ma che si sono ripetuti nel breve spazio temporale, ci lascia alquanto perplessi. Quello che lei ricopre contraddice come si è comportata e cosa ancora pensa sui clochard. Ecco chi è il ministro della disabilità.

Un'eredità che vale una vita
Mostra di più

Articoli correlati

Back to top button
× Come possiamo aiutarti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: