AccessibiltàCronacaCureDisabilitàDisabilità IntellettiveIn evidenzaMalattieNewsSalute

Invalidità civile, il ministro della disabilità Locatelli: “Fermiamo le visite di rivedibilità”

Dal 2025 la disabilità cambia pelle a livello giuridico?

Invalidità civile, il ministro della disabilità Locatelli intervenuta in settimana a Salerno, ha espresso la sua posizione in merito all’argomento e da quello che è emerso è il seguente: saranno eliminate le visite di rivedibilità. Una misura definita umiliante per le persone e per le famiglie, le quali dovrebbero presentarsi davanti una commissione medica (dopo uno o due anni etc.), malgrado la disabilità accertata. Inoltre sarà introdotto il Garante nazionale sui diritti delle disabilità e in più sarà agevolata l’accessibilità alle pubbliche amministrazioni, per chi ha in famiglia parenti con disabilità e necessita di ausili immediati dagli enti pubblici.

Invalidità civile, dal 2025 la disabilità sarà normalizzata diversamente?

Sappiamo tutti che la disabilità è un tema delicato e che riguarda non solo chi purtroppo è affetto da disabilità (fisiche o neurologiche), ma anche a parenti che hanno a loro volta parenti che presentano particolari disabilità. E dal governo Meloni trapela che dal 2025 la disabilità sarà normalizzata diversamente, o meglio saranno modificate leggi che sanciscono e disciplinano giuridicamente la disabilità in quanto tale. Sarà rivalutata la condizione di disabilità: stato, definizione, circostanze, rilevanza formale e rilevanza sostanziale. La disabilità è un tema vasto che va argomentato con cura e meticolosità, la superficialità non è ammessa in questo campo.

 

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button
×

Ciao!

Fai clic su uno dei nostri componenti dello staff di seguito per chattare su WhatsApp o inviaci un'e-mail a redazione@ugualmenteabile.it

× Come possiamo aiutarti