ConcorsiGiovani

AL VIA LE ISCRIZIONI ALLA XXII EDIZIONE

Breuil-Cervinia e Valtournenche 3 - 11 agosto 2018

Breuil-Cervinia, 5 marzo 2019_Ci risiamo! Anche quest’anno tornano protagoniste le imprese ai confini del mondo con la XXII edizione del Cervino CineMountain, il festival internazionale di film di montagna più alto del mondo a Breuil-Cervinia e Valtournenche dal 3 al 11 agosto 2019.

Come ogni anno a dare ufficialmente il via ai lavori è la call per produttori e filmmakers che potranno iscrivere i loro film sulla piattaforma FILMFREEWAY al link https://filmfreeway.com/CERVINOCINEMOUNTAIN entro e non oltre il 14 giugno prossimo.

Protagonisti del Festival saranno gli alpinisti e le loro imprese, i climbers, i funamboli delle pareti ma anche i popoli delle vette, con le loro tradizioni i costumi e le difficoltà del vivere in alta quota, e gli esploratori con le loro storie tra passione e avventura.

La rassegna, diretta da Luisa Montrosset e Luca Bich, con il coordinamento di Gian Luca Rossi e presieduta da Antonio Carrel, storica guida del Monte Cervino, riunisce in cartellone tutti i film vincitori dei festival internazionali, provenienti dal circuito dell’International Alliance for Mountain Film: da quello di Trento a quello di Katmandu, passando per le rassegne più importanti ai 4 angoli del globo. Tra queste pellicole viene selezionata la vincitrice, a cui è assegnato il Grand Prix des Festivals – Conseil de la Vallée, l’“Oscar del cinema di montagna”. È una sintesi della migliore e più recente produzione cinematografica internazionale dedicata al tema: i film che hanno fatto incetta di premi confluiscono in questa sintesi che racconta lo “stato dell’arte” della filmografia di montagna.

A giudicare i film in concorso sarà un team internazionale composto da registi, critici, alpinisti, attori, letterati legati al mondo del cinema e della montagna. Al centro del Festival, come ogni anno, c’è un unico messaggio: il concetto di montagna come patrimonio che in quanto tale non è eterno né infinito, può essere sfruttato, dilapidato e consumato. Un bene fragile dal punto di vista ambientale, che richiede una consapevolezza particolare, e raccontare la montagna significa proteggerla e rendere la sua tutela una responsabilità condivisa, così come sono condivise le emozioni che regala questo ambiente.

Tutte le info su: www.cervinocinemountain.com
FB: @cervinocinemountainfilmfestival
Instagram: cervinocinemountainfestival

Mostra di più

Articoli correlati

Back to top button
Chiudi

Rilevato Adblock

Per favore considera di supportarci disattivando il tuo ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: